Tra vette innevate e boschi incontaminati: la Basilicata d’Inverno è tutta da scoprire

Ciaspolate e trekking nelle faggete, passeggiate nei boschi ed escursioni in vetta: per chi ama la neve, in Basilicata c’è una nuova “filosofia bianca” che ci invita a uscire dai soliti tracciati per assaporare i ritmi lenti ed autentici della natura.

Tra vette innevate e boschi incontaminati: la Basilicata d’Inverno è tutta da scoprire

La parola d’ordine, qui, è rallentare. Bisogna adeguare il proprio ritmo a quello della natura, per capire la magia di queste terre selvagge. Rallentare, e respirare. Solo così diventa visibile l’incanto: i pianori e i boschi innevati, le vette selvagge vestite di bianco, gli scampoli di cielo terso tra i profili di alberi millenari. Sembra di essere in una fiaba nordica, invece siamo nel cuore bianco del Sud, tra il Parco Nazionale del Pollino – il più grande e selvaggio parco naturale d’Italia – e il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano-Val D’Agri Lagonegrese.

Il Ponte Tibetano più lungo del mondo

A fare da raccordo a questi due splendidi parchi nazionali, c’è il Ponte Tibetano più Lungo del Mondo di Castelsaraceno, pronto a regalare un brivido anche nella stagione della neve. Punto di vista inedito sul canyon del fiume Racanello, che scorre 80 metri più sotto, si allunga dal nucleo più antico del borgo a forma di cuore fino a uno sperone roccioso alle pendici del monte Raparo ed è una vera e propria porta d’ingresso verso il segreto di boschi ancora poco conosciuti. 

Tra vette innevate e boschi incontaminati: la Basilicata d’Inverno è tutta da scoprire

La magia della neve: tra ciaspolate e trekking, tutto il bello della natura

Ciaspolare nella neve della caratteristica faggeta del Bosco Favino, tra i sentieri interni fino alle quote più elevate, è un’esperienza totalizzante: il silenzio e la pace di questi paesaggi hanno il potere di distendere gli animi, di riconciliare l’uomo con la natura. D’altronde, le faggete sono uno dei segni distintivi del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano-Val D’Agri Lagonegrese, ricco di maestosi alberi ad alto fusto, alcuni antichissimi come il famoso Pino Loricato, relitto dell’ultima era glaciale. 

Tra vette innevate e boschi incontaminati: la Basilicata d’Inverno è tutta da scoprire

Emozioni sulla neve: la Basilicata che non ti aspetti

È proprio nella stagione invernale che i cinque comprensori sciistici lucani, Sellata – Arioso, Volturino, Viggiano, Sirino e Pollino, offrono le attività outdoor più emozionanti. Con ai piedi gli scarponi, gli sci o le ciaspole, chiunque può conquistare le montagne lucane, che in questo periodo sono ancora vestite di bianco per raccogliere gli sguardi meravigliati dei turisti.

Tra vette innevate e boschi incontaminati: la Basilicata d’Inverno è tutta da scoprire

Inverno in alta quota, nel silenzio della natura innevata

Sulla vetta del Monte Alpi, una delle più alte e suggestive dell’Appennino Lucano, sembra quasi di sentire il respiro della natura. Si tratta di una delle aree più interessanti e intatte dal punto di vista ambientale e naturalistico: è visitabile tutto l’anno, ma è durante l’inverno che sfoggia il suo abito più bello. Qui, in inverno, si procede lenti con gli scarponi o le racchette ai piedi. Il silenzio, i profumi del bosco, gli animali selvatici come il raro Scoiattolo Nero Meridionale – specie autoctona della Basilicata che in questi periodi ama saltellare tra gli alberi – sono parte della magia di questi luoghi. Itinerari da assaporare un passo alla volta, per vivere la montagna in modo più consapevole e riscoprire il vero fascino della natura ad alta quota.

Tra vette innevate e boschi incontaminati: la Basilicata d’Inverno è tutta da scoprire

condividi su:

condividi su:

CASTELSARACENO WEBCAM E METEO

PRENOTA ORA

Acquista il ticket online del ponte,
prenota un alloggio o un’esperienza.

COMUNE DI CASTELSARACENO Info e ticket point

Piazza Piano della Corte – 85031 Castelsaraceno (PZ)

» contatti
» hashtag ufficiali:
#visitcastelsaraceno    #castelsaraceno586

seguici su:

NEWSLETTER
PIANIFICA LA VACANZA

Senti il tuo stato d’animo estremo
Scopri il territorio di Castelsaraceno: esperienze e attività all’aria aperta per tutti i gusti, come: il ponte tibetano più lungo al mondo, escursioni, trekking, Mtb e tanto altro.

Lasciati deliziare dalle specialità locali
Viaggio nei prodotti e sapori della tradizione enogastronomica lucana. Dal peperone crusco alle varie specialità ovi-caprine. Riscoprire la genuinità dei prodotti locali.

La vostra casa lontani da casa
Bed and Breakfast & Case vacanza a Castelsaraceno e soluzioni Hotel dove soggiornare nei territori limitrofi con servizi di qualità e convenienza per la vostra vacanza.

PIANIFICA LA VACANZA

Senti il tuo stato d’animo estremo
Scopri il territorio di Castelsaraceno: esperienze e attività all’aria aperta per tutti i gusti, come: il ponte tibetano più lungo al mondo, escursioni, trekking, Mtb e tanto altro

Lasciati deliziare dalle specialità locali
Viaggio nei prodotti e sapori della tradizione enogastronomica lucana. Dal peperone crusco alle varie specialità ovi-caprine. Riscoprire la genuinità dei prodotti locali

La vostra casa lontani da casa
Bed and Breakfast & Case vacanza a Castelsaraceno e soluzioni Hotel dove soggiornare nei territori limitrofi con servizi di qualità e convenienza per la vostra vacanza

COMUNE DI CASTELSARACENO

Piazza Piano della Corte, 1
85031 Castelsaraceno (PZ)
» contatti

seguici su:

Newsletter

WEBCAM LIVE
PONTE TIBETANO

Il ponte tibetano più lungo del mondo


SAREMO PRESTO
PRENOTABILI ONLINE!

Registrati! Quando il Webshop sarà attivo, riceverai un alert via e-mail. 
Facile, sicuro, comodo.

– feel your extreme mood –